WORKSHOP\; TECNICA TURCA – LO SPLITFINGER + RITMI ANTICHI DEL MEDIO ORIENTE
A cura di Simone Horus
difficolta': intermedio/avanzata
2 ore : 15€ a persona

Questo corso tratta di tematiche ritmiche, lo studio di una interessante tecnica di percussione turca (molto simile a quella delle tabla indiane), da poter applicare su hand pan.La tecnica e’ elegante, ti dara’ molta scioltezza e rapidita’, leggerezza nei movimenti e una postura comoda, una volta compresa e analizzata nel dettaglio.

Lo “splitfinger” e’ la tecnica che sfrutta il movimento rotatorio del polso per colpire la percussione con due dita a colpi alterni, dando la possibilita’ di raddoppiare, triplicare o quadruplicare il numero di colpi possibili con una sola mano, e di diminuire lo sforzo sulle braccia.

Il corso richiede un buon senso ritmico (no pricipianti) ed esperienza musicale su handpan.

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE:

Fu creata 20 anni fa dal maestro Misirli Ahmet, mentre studiava darbuka dai grandi maestri egiziani.
Lo splitfinger e’ una tecnica ispirata a quella indiana, che, fusa con lo stile della darbuka (percussione diffusa in tutto il medio oriente), crea quello che oggi e’ conosciuto come l’attuale lo stile turco.

La tecnica indiana e’ rivista, riadattata e semplificata, per essere eseguita su una percussione ad una sola membrana (la darbuka con pelle naturale).
Questo la rende idealmente compatibile con l’hand pan, strumento ricco di armonici che non necessita di tecniche virtuose estreme.

Il workshop non vuole imporsi o sostituirsi allo stile naturale e spontaneo che ogni musicista dovrebbe sviluppare quando si studia uno strumento appena nato nel mondo. Piuttosto va inteso come la possibilita’ di migliorarsi o di evolversi, grazie all’apertura verso le conoscenze musicali antiche e moderne.
Le possibilita’ espressive dell’hand pan sono enormi, e questo lo rende uno strumento spettacolare e versatile, melodico, armonico, ma anche ritmico.
La musica ha molte facce, molti modi di esprimersi. Uno dei piu’ belli e’ quando trasmette armonia, molte volte questa armonia si esprime nella semplicità, muta a seconda della sua emotivita’, dunque la sua complessita’ comincia a vorticare, tanti piccoli calcolini matematici cominciano a frattalizzarsi, la musica prende vita.

2 ore: 15€ a persona SABATO 13 GIUGNO 17:00 – 19:00

facebooktwittergoogle_pluspinterestmail